Hamilton e Schumacher
Clive Mason/Getty Images

A Portimao gli ha tolto definitivamente il record assoluto di vittorie in Formula 1, salendo a 92 prima di raggiungere oggi quota 93, a Imola invece Lewis Hamilton ha eguagliato un altro primato di Michael Schumacher, che probabilmente batterà in una delle prossime gare.

Hamilton
Pool/Getty Images

Grazie al successo arrivato nel GP dell’Emilia-Romagna, il britannico ha raggiunto quota 72 successi con la Mercedes, gli stessi ottenuti dal Kaiser alla guida della Ferrari. Numeri impressionanti che sottolineano la grandezza di questi due piloti, entrati di diritto nella leggenda del motorsport. Un record destinato a finire nelle mani di Hamilton, che probabilmente si imporrà in più di una delle prossime quattro gare restanti nel calendario 2020, successi che gli regaleranno anche il settimo titolo iridato, altro primato di Schumacher destinato a finire anche nelle mani di Lewis. “I record sono fatti per essere battuti” diceva Schumi, ma in pochi si sarebbero aspettati che i suoi cadessero così in fretta.