Hamilton e Wolff
Peter Fox/Getty Images

Imola è diventato oggi il circuito numero 29 su cui Lewis Hamilton ha ottenuto almeno una vittoria, alla prima partecipazione il britannico piazza la propria bandierina, avvicinandosi ulteriormente al settimo titolo mondiale. Una stagione esaltante, che potrebbe essere l’ultima insieme a Toto Wolff, che potrebbe lasciare il suo ruolo di team principal Mercedes per occuparsi di altro.

Hamilton
Dan Mullan/Getty Images

Interrogato sulla questione, Hamilton ha espresso il proprio punto di vista, lasciando tutti a bocca aperta parlando del suo futuro: “sono qui da molto tempo. Posso sicuramente capire la voglia di fare un passo indietro e dare più tempo alla famiglia. Non so chi potrebbe sostituire Wolff, è un leader. Non chiamerà mai nessuno non in grado di sostituirlo: ha sempre dato modo a tutti di brillare per le loro capacità e continuerà anche in questo caso. Ma a ogni modo non avrà alcuna influenza sulla mia decisione: io non so nemmeno se sarò qui l’anno prossimo, quindi al momento la decisione di Wolff non mi preoccupa. Come ho sempre ripetuto, non si tratta di una sola persona, ma di una squadra. La macchina non la costruisce Toto, ma il teamPersonalmente mi sento benissimo, sono molto forte e credo che possa andare avanti ancora per un bel po’. Mi piacerebbe esserci anche in futuro ma non ci sono garanzie. Aspettiamo e vediamo