Coronavirus, Salvini torna all’attacco del premier Conte: “non rispetta né Mattarella e né gli italiani”

Il leader della Lega ha attaccato nuovamente il presidente del Consiglio, sottolineando di non aver ancora ricevuto sue telefonate

SportFair

Il Presidente della Repubblica ha chiesto collaborazione tra Governo e opposizione in questa lotta alla pandemia, parole che Matteo Salvini ha subito fatto sue, utilizzandole per lanciare l’ennesimo attacco al premier Conte.

Salvini
Emanuele Cremaschi/Getty Images

Intervenuto a Ore14 su Rai 2, il leader della Lega ha sottolineato come il suo telefono sia acceso, ma chiamate del presidente del Consiglio non ne sono arrivate: “il governo non ci ascolta quindi parliamo con Confindustria, con Cgil, Cisl e Uil, con le categorie produttive. Il mio cellulare è acceso giorno e notte, mi chiamano tutti, ma il governo non mi chiama. Non è rispettoso degli italiani e del presidente della Repubblica. Bisogna pensare ora al dopo-virus, bisogna lavorarci oggi, mentre qualcuno continua a parlare di banchi con le rotelle e clic day“.