La giornata di oggi in Italia è stata caratterizzata da alcune dichiarazioni alquanto particolari sulla vaccinazione anti-Coronavirus, che dovrebbe partire molto probabilmente all’inizio del 2021.

Vaccino
Mario Tama/Getty Images

Alcuni virologi hanno addirittura messo in dubbio l’efficacia di questi vaccini, ricevendo la risposta piccata di Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità: “oggi si sono lette delle affermazioni attribuite ai colleghi che non esito a dire sconcertanti. I profili di sicurezza dei vaccini seguiranno e hanno seguito tutta una serie di step ineludibili e garantiti dalle agenzie regolatorie più importanti, dall’Ema per l’Europa. In un Paese che già di per sé ha qualche perplessità, dubbio o addirittura ostilità sulle strategie vaccinali, è bene prendersi la responsabilità delle affermazioni mediatiche. Tutti i vaccini che saranno resi disponibili in Italia hanno caratteristiche di sicurezza corrispondenti alla tutela dell’individuo”.