Roma, 2 nov. (Adnkronos) – “E’ giusto individuare misure nazionali più restrittive, come è giusto intervenire su quelle regioni, pezzi di territorio che sono già in sofferenza. Non è vero che le decisioni sono state prese in base agli umori di questo o quel ministro. Ma sono state prese in base a dati scientifici. Il governo mette la salute degli italiani prima della propaganda”. Lo ha affermato il capogruppo di Leu alla Camera, Federico Fornaro, intervenendo nella dichiarazione di voto sulle risoluzione presentate dopo le comunicazioni del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.
“Quanto fatto fino ad ora dal governo dal punto di vista economico -ha aggiunto- è straordinario, ma forse non basta. Non possiamo permetterci la guerra tra garantiti e non garantiti. Chiediamo al governo che a partire dalla prossima legge di Bilancio si metta in campo un strumento straordinario di sostegno al reddito per non lasciare indietro nessuno. In questa crisi c’è chi ci ha guadagnato e chi invece la sta subendo anche più del dovuto. Tutela della salute e sostegno a cittadini e imprese, questa è la strada da percorrere”.