De Luca
Ernesto S. Ruscio/Getty Images

ieri aveva diramato una nota con cui attaccava duramente Vincenzo De Luca, governatore della Campania, oggi Luigi Di Maio ha ricevuto la risposta del presidente della Regione, intervenuto in una delle sue solite dirette Facebook per sparare a zero contro i suoi ‘nemici’.

Di Maio
Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Parole durissime quelle di De Luca, un fiume in piena difficilmente arginabile: “in queste condizioni meglio mandare a casa il Governo che, fatti salvi 3-4 ministri, non è un Governo. Se bisogna stare al governo con questi personaggi sarebbe meglio mandarlo a casa perché non è tollerabile, ho detto a qualche esponente del Pd, alcun rapporto di collaborazione con ministri come Spadafora che ha raccontato bestialità o con Di Maio, che ho sfidato ad un dibattitto pubblico già anni fa e rinnovo l’invito in diretta tv sperando che non faccia il coniglio come ha fatto nei 3-4 anni precedenti. In queste ultime ore si è aggiunto anche lui alla lista degli sciacalli, solo il suo nome mi provoca reazioni che vorrei contenere“.