Carsten Koall/Getty Images

“Non sarà un Natale da liberi tutti, le misure anti-Covid verranno allentate ma non diminuite, per evitare di ritrovarsi di nuovo nella situazione vissuta nelle ultime settimane”. Sono le parole di Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato tecnico scientifico, a Sky Tg24.

Coronavirus
Ivan Romano/Getty Images

Dichiarazioni rivolte a tutti gli italiani, che dovranno assumere un comportamento responsabile nel prossimo periodo natalizio. Queste le parole del prof. Miozzo: “ci stiamo stabilizzando, ma a oltre 34mila casi e 750 morti al giorno, per cui il percorso è ancora lungo. C’è una luce in fondo al tunnel, ma il tunnel è ancora molto lungo, quindi bisogna continuare a rispettare le regole. Natale? Anche io sono abituato a fare il cenone con 20 persone, ma quest’anno non si può. Si riaprirà qualcosa, in alcune aree già dal 3 dicembre. Ma non possiamo fare un Natale da liberi tutti, abbiamo fatto un’estate da liberi tutti e abbiamo avuto conseguenze durissime. Quindi anche per lo shopping speriamo di non vedere quelle scene di resse nei negozi per accaparrarsi offerte, non ce lo possiamo permettere”.