Coronavirus, allarme rosso dall’Ordine dei Medici: “scenario drammatico, tra un mese più di 10.000 morti”

Il presidente della Federazione dell'Ordine dei Medici ha sottolineato come il lockdown totale sia la soluzione migliore per arginare il virus

La situazione si complica e l’emergenza Coronavirus non accenna a diminuire, i ricoveri in ospedale aumentano e il numero dei morti continua a salire in maniera impressionante, spingendo i sanitari a chiedere un nuovo intervento del Governo.

Coronavirus
Michele Lapini/Getty Images

Dall’Ordine dei Medici il grido che arriva è disperato, il presidente della Federazione Filippo Anelli è intervenuto per porre l’accento su quanto sta accadendo negli ospedali, dove la situazione è tragica. Le prospettive non sono affatto rosee per Anelli, che ha messo in guardia tutti: “il lockdown totale è necessario, i dati di questa settimana purtroppo non ci fanno prevedere nulla di buono. Tra un mese, se il trend dovesse rimanere invariato, avremo altri diecimila morti e supereremo la soglia fatidica dei 5mila posti letto in terapia intensiva. Lo scenario che si prospetta è drammatico“.