Borussia Dortmund, il retroscena sull’esonero di Tuchel: cacciato per un sms mandato alla persona sbagliata

L'allenatore tedesco è stato cacciato dal Borussia Dortmund per un sms inviato per errore al ds Zorc, un retroscena rivelato da France Football

SportFair

Sono passati tre anni, ma il motivo dell’esonero di Thomas Tuchel al Borussia Dortmund è venuto a galla solo adesso.

Zorc
Maja Hitij/Getty Images

Lo ha rivelato France Football, nell’ambito di uno speciale sull’allenatore del Paris Saint-Germain, cacciato per un motivo davvero sorprendente. A costare caro al tedesco fu un sms, mandato però alla persona sbagliata. Un messaggio contenente critiche aspre nei confronti del ds Michael Zorc, colpevole di non aver centrato sul mercato gli obiettivi chiesti dall’allenatore. Invece di inviarlo al proprio manager, Tuchel lo inviò proprio a Zorc, avendo il suo numero salvato in rubrica. Un errore clamoroso, che costò dopo pochi giorni l’esonero al tedesco.