Ronaldo
Paolo Bruno/Getty Images

Avevano pagato fino a 300 euro per un biglietto, il motivo principale era solo uno: vedere all’opera Cristiano Ronaldo. I 65mila spettatori assiepatisi sulle tribune del World Cup Stadium di Seul sono rimasti però delusi il 26 luglio del 2019, perché il portoghese è rimasto in panchina durante l’amichevole tra la Juventus e la selezione della K-League, a causa di un leggero affaticamento muscolare.

Corea del Sud
Chung Sung-Jun/Getty Images

Per questo motivo, è scattata immediatamente la richiesta di risarcimento nei confronti degli organizzatori dell’amichevole, che adesso dovranno pagare una ingente somma dopo la condanna di un tribunale coreano. Il giudice infatti ha dato ragione agli spettatori, condannando la società FASTA a restituire le somme pagate per il biglietto, oscillanti fra i 22 e i 300 euro. Tuttavia, la cifra non verrà risarcita per intero, ma solo per metà.