Alberto Genovese si trova in guai grossi, l’imprenditore digitale che ha fondato il famoso sito ‘Facile.it’ è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale, detenzione e cessione di stupefacenti, sequestro di persona e lesioni nei confronti di una ragazza appena diciottenne.

Tutti questi reati sarebbero stati perpetrati lo scorso 10 ottobre, durante una festa organizzata dall’imprenditore in un appartamento di lusso a Milano, distante due passi dal Duomo. Nel corso di una festa privata da lui organizzata, Genovese ha fatto perdere i sensi alla vittima, abusandone sessualmente in una stanza sorvegliata all’ingresso da un bodyguard. Legata sia alle mani che ai piedi, la giovane ha dovuto subire un vero e proprio stupro di cui non si è accorta, essendo stata narcotizzata con  cocaina e ketamina. 

Polizia di statoSolo la sera seguente, una volta ripresasi dall’effetto della droga, la ragazza è riuscita a riavere il cellulare e ad avvertire un’amica, raccontandole il tutto. Temendo di essere scoperto, Genovese ha intimato ai suoi uomini di cancellare le registrazioni delle telecamere, ma le immagini sono comunque finite in mano alla polizia. “Alle sue feste c’erano sempre cocaina e 2CB a disposizione gratuitamente degli invitati“, hanno raccontato altri testimoni agli inquirenti. Genovese inoltre stava anche tentando di scappare con un jet privato, ma è stato fermato prima che prendesse il volo per Amsterdam.

Ad onore di cronaca, l’azienda Facile.it ha emesso una nota per prendere le distanze da Genovese, sottolineando come abbia lasciato l’azienda nel 2014: “In riferimento alle notizie apparse su alcuni media riteniamo corretto precisare che Alberto Genovese ha lasciato Facile.it nel 2014 e non ha oggi alcun ruolo operativo nella nostra azienda. Per rispetto di tutte le persone coinvolte nella vicenda, riteniamo che al momento sia corretto non commentare oltre. Ancora una volta in merito a informazioni imprecise pubblicate da alcune testate ricordiamo che la proprietà di Facile.it è detenuta oggi dal fondo di investimento EQT e dal fondo Oakley Capital. A questo link, per maggiore chiarezza, è possibile anche consultare il management team di Facile.it: https://jobs.facile.it/chi-siamo/management-team.html“.