Alex Zanardi
Foto Getty / Bryn LennonHarry Engels

Alex Zanardi prosegue il suo recupero dopo il terribile incidente avvenuto lo scorso 19 giugno, quando si scontrò con la sua handbike contro un camion sulla strada tra Pienza e San Quirico d’Orcia.

Zanardi
Bryn Lennon/Getty Images

Mesi complicati e difficili, caratterizzati da sei operazioni e tanti sacrifici, che adesso sembrano stia dando i frutti sperati. Ieri il campione paralimpico è stato trasferito dall’Ospedale San Raffaele di Milano al nosocomio universitario di Padova, dove è stato ricoverato in neurochirurgia. Qui, Zanardi si sottoporrà ad un percorso di fisioterapia e di riabilitazione neurocognitiva, per confermare i progressi già avuti nelle ultime settimane. Adesso infatti Alex risponde agli stimoli visivi e uditivi, anche di tipo ’emotivo’, come per esempio l’ascolto della voce della moglie e del figlio che non lo hanno mai lasciato solo. Zanardi ‘parla’ con gli occhi, fa capire di aver capito con uno sguardo, insomma dà segnali di risposte consce. Traguardi importantissimi e che regalano speranza ad Alex e alla sua famiglia che, a piccoli passi, stanno finalmente uscendo da un tremendo incubo.