/

I passeggeri del Boeing 737-700 dell’Alaska Airlines non dimenticheranno l’atterraggio a cui hanno assistito oggi, caratterizzato da un forte impatto con un’orsa che si trovava in mezzo alla pista dell’aeroporto di Yakutat, nel Sud-Est dell’Alaska.

L’animale si è trovato insieme al proprio piccolo di 2 anni sulla traiettoria dell’aereo, venendo investito in pieno durante la fase di atterraggio. I piloti non hanno potuto far nulla per evitarlo, uccidendolo sul colpo. Nessuna conseguenza invece per i passeggeri e per il personale, ma solo tanta paura per il forte rumore avvertito in seguito all’impatto. In passato era capitato che alcuni aerei colpissero cervi, oche, caribù e altri animali, ma mai un orso: “il muso ha mancato gli orsi, ma il capitano ha sentito un impatto sul lato sinistro dopo che gli orsi sono passati sotto l’aereo” ha spiegato l’Alaska Airlines.

Sfoglia la gallery in alto per vedere le foto del povero orso…