aereo lazio
ph. Instagram Lazio

Pochi giorni fa, la Lazio ha presentato l’aereo con cui si sposterà nei propri viaggi in Italia e all’estero. Una notizia che ha fatto molto discutere, addirittura spingendo Luis Alberto a criticare la società, accusandola di spendere soldi per un velivolo senza pagare poi gli stipendi.

Lotito
Paolo Bruno/Getty Images

Una questione poi rientrata con le scuse dello spagnolo, che sicuramente riceverà una multa dalla società per la sua uscita infelice. L’aereo presentato con gioia ed enfasi da Claudio Lotito è un Boeing 737/300, che verrà usato grazie alla stipula di un contratto di comodato d’uso con la compagnia bulgara Tayaranjet. Si tratta di un bimotore uscito dagli stabilimenti di Renton nel 1989, dunque ben 31 anni fa.

In servizio con la Lufthansa sino al 2016, il velivolo nel 2018 è stato immatricolato dall’Automatic LCC, azienda americana che compra aeromobili per poi rivenderli. A comprarlo ci ha pensato la Tayaranjet, decisa adesso a introdursi sul mercato italiano. Nessuna paura però per la Lazio, dal momento che l’aereo ha superato tutti i rigorosi test per volare, nonostante i 31 anni e i tre cambi di proprietà.