Djokovic
Thomas Kronsteiner/Getty Images

Il day after è ancora più bello, anche se adesso c’è da pensare ad una semifinale da giocare nel pomeriggio contro il britannico Evans.

sonego
Thomas Kronsteiner/Getty Images

L’impresa di Lorenzo Sonego però non poteva non riempire i giornali dell’Italia intera, regalando al movimento azzurro momenti davvero indimenticabili. Il torinese ha letteralmente distrutto nei quarti di finale di Vienna Novak Djokovic, infliggendogli la seconda sconfitta sul campo dopo quella incassata in finale al Roland Garros contro Nadal. Un successo arrivata in due set, lasciando solo tre games al numero uno del mondo, che mai aveva perso in questo modo.

Sonego e Djokovic
Thomas Kronsteiner/Getty Images

Una dimostrazione di forza, confermata poi anche da Nole nel post gara: “mi ha letteralmente spazzato via dal campo, è stato migliore di me in tutti gli aspetti del gioco“. Adesso c’è una semifinale da giocare e provare a vincere, dando continuità ad un trionfo che resterà impresso nella sua memoria.