Conte
Paolo Rattini/Getty Images

Non serviva un indovino per capire che, nel momento in cui Lukaku fosse rimasto a bocca asciutta, l’Inter sarebbe rimasta al palo. Così è successo in Champions League contro lo Shakhtar Donetsk, uno 0-0 che fa felici solo gli ucraini reduci dalla pesantissima vittoria esterna con il Real Madrid.

Lukaku
Paolo Rattini/Getty Images

I nerazzurri invece salgono a 2 punti, in attesa di affrontare i Blancos nel doppio confronto da cui passerà la qualificazione agli ottavi. Di questo passo però, la squadra di Antonio Conte rischia di rimanere con un pugno di mosche in mano, considerando la scarsissima verve offensiva dei suoi giocatori, Lukaku a parte. Clamoroso infatti il gol fallito da Lautaro Martinez, che calcia a lato a due passi dalla linea di porta. Serve ritrovare brillantezza e cinismo all’Inter, colpevole di essersi affidata troppe volte a Lukaku senza variare il proprio gioco offensivo. Urge una immediata inversione di rotta per non vanificare tutto l’ottimo lavoro compiuto da Conte l’anno scorso, ci sono un campionato e una Champions da onorare per evitare di concludere troppo presto una stagione da non fallire.