Roma, 28 ott. (Adnkronos) – “Non c’è dubbio che il Medio Oriente è un area tra le più attive e dove ci sono nuovi progetti dove offriamo i nostri servizi e le nostre competenze. Il nuovo contratto in Qatar di circa 140 milioni di dollari è un po’ la nostra cartina di tornasole dei nostri rapporti che siamo riusciti a costruire nel passato”. Ad affermarlo, nel corso di un media briefing, è l’ad di Saipem, Stefano Cao in occasione della presentazione dei risultati del terzo trimestre. “Oltre a Qatar guardiamo con grande interesse anche all’Arabia Saudita dove ci sono opportunità commerciali e ad Abu Dhabi dove ci sono una serie di sviluppi di giacimenti offshore che possono offrire delle opportunità per il nostro gruppo”, sottolinea Cao.