sinner
Clive Brunskill/Getty Images

Giornata speciale per il tennis italiano al Roland Garros, Jannik Sinner e Lorenzo Sonego approdano a braccetto agli ottavi di finale, al contrario di Stefano Travaglia che invece si arrende al cospetto di sua maestà Nadal.

lorenzo sonego
Daniel Pockett/Getty Images

I riflettori se li prende tutti il 19enne di Sesto Pusteria che, alla sua prima presenza nello Slam parigino, diventa il primo 2001 a raggiungere questo punto della competizione. Niente da fare per Federico Coria, costretto ad arrendersi in tre set con il punteggio di 6-3, 7-5, 7-5 dopo due ore e mezza di gioco. Nel prossimo turno Sinner se la vedrà con il vincitore del match tra Zverev e Cecchinato.

Rafa Nadal
Foto Getty / Clive Brunskill

Stacca il pass per gli ottavi anche Lorenzo Sonego, che si sbarazza in tre set dell’americano Fritz dopo una lunga interruzione. L’azzurro si impone con il risultato di 7-6, 6-3, 7-6 dopo una battaglia durata effettivamente tre ore e dieci minuti. Niente da fare invece per Stefano Travaglia, che non può far altro che arrendersi allo strapotere di Rafa Nadal, che chiude i conti anche lui in tre set lasciando solo le briciole all’azzurro.