Italia
Claudio Villa/Getty Images

Celebrata per i gol e per lo spettacolo offerto nelle ultime uscite, questa volta l’Italia va esaltata per il motivo opposto: ovvero la capacità di non prendere gol, anche al cospetto di Lewandowski e Milik.

Acerbi
Claudio Villa/Getty Images

Gli azzurri soffrono pochissimo in Polonia, ottenendo un 0-0 che comunque permette alla squadra di Mancini di rimanere in vetta al Gruppo A di Nations League al termine del girone d’andata. Solo un gol subito in tre partite, zero negli ultimi 180 minuti contro Olanda e Polonia: uno score di tutto rispetto per l’Italia, riuscita ad assestarsi finalmente anche in difesa. Le amnesie sono ormai un lontano ricordo, il ct Mancini ha di fatto costruito una macchina quasi perfetta, che difende e riparte, creando anche ottime trame offensive.

Mancini
Claudio Villa/Getty Images

Questa volta la coppia Glik-Walukiewicz fa la voce grossa al cospetto di Belotti prima e Caputo dopo, riuscendo a fermare le offensive azzurre e a mantenere il risultato sullo 0-0. Mancano i gol ma non le azioni per l’Italia, che si prende comunque questo ottimo punto in vista delle prossime tre gare, da affrontare con lo stesso piglio a partire dal big match con l’Olanda, dove l’obiettivo saranno certamente i tre punti.