Dovizioso e Petrucci
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Non ci voleva una situazione come questa nella fase finale del Mondiale, soprattutto nel bel mezzo di una lotta che coinvolge anche Andrea Dovizioso.

Mirco Lazzari gp/Getty Images

Quanto accaduto nelle Qualifiche del GP di Aragon non è affatto superato, tra il forlivese e Danilo Petrucci è rimasto il gelo e questo non può far altro che condizionare e rendere incandescente l’ambiente nel box in rosso. I due compagni di squadra hanno evitato di parlarsi nei due viaggi aerei che hanno effettuato insieme, mantenendo la distanza non solo sociale ma anche di pensiero. La Ducati però non ha nessuna intenzione di mantenere questo status quo ancora per molto, per questo motivo i vertiti della Casa di Borgo Panigale hanno chiesto ai piloti di discutere e chiarire, così da affrontare questo week-end senza problemi.

paolo ciabatti
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Parleremo con Danilo, credo sia giusto che ci sia un chiarimento tra loro – le parole del ds Ciabatti – perché sono due compagni e, soprattutto, due persone che hanno sempre avuto un rapporto particolare. Non era il caso che Ducati intervenisse su una cosa del genere, ma ora bisogna lasciarsi tutto alle spalle. È un incidente di percorso, non credo che un bel rapporto possa finire per una cosa così. Andrea è una persona intelligente e razionale e non porta rancore, ma proprio per questo è giusto che si chiudano in una stanza. Poi magari ognuno resterà della sua posizione, ma non si può far finta che non sia successo nulla. Ai nostri piloti già a Le Mans abbiamo detto di non ostacolare Andrea nelle situazioni in cui è in rimonta e ha la velocità sufficiente per farlo. Ma anche che, se sono in condizione di vincere, sono liberi di farlo“.