Mirco Lazzari gp/Getty Images

Nella prossima stagione si scambieranno le moto, Fabio Quartararo passerà al team ufficiale della Yamaha mentre Valentino Rossi guiderà la M1 della scuderia Petronas. Un avvicendamento che ha fatto molto discutere all’interno del paddock, completatosi solo lo scorso week-end con l’annuncio dell’arrivo del Dottore alla squadra malese.

Rossi
Robert Cianflone/Getty Images

Su questo passaggio di consegne si è soffermato proprio Quartararo, che ai microfoni di Motorsport.com ha sottolineato che prenderà la moto di Rossi ma non il suo posto: “sono rimasto abbastanza sorpreso, perché la scelta è stata fatta in fretta all’inizio dell’anno, mi ha aiutato anche la fine dell’anno scorso. Sono davvero felice che la Yamaha creda in me e che mi abbia voluto nella sua squadra per i prossimi due anni. Sarà strano avere la moto di Valentino. Non il suo posto, ma la moto. Non penso di poter sostituirlo, perché Valentino è Valentino. Prendo la sua moto, ma non prenderò il suo posto. Il suo posto è ancora lì perché ha fatto la storia della Yamaha. Quindi, per me, nessuno può toccare il posto di Valentino e io prendo solo la sua moto. Il suo posto sarà lì per sempre“.