dovizioso
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Presente in calendario ininterrottamente dal 2000, la pista francese è conosciuta grazie alla famosa gara automobilistica della 24 Ore di Le Mans, la quale però utilizza solo una piccola parte del tracciato in cui gareggia la MotoGP. Dopo il Sachsenring (Germania) e Valencia (Spagna), Le Mans è il circuito più corto nel calendario del mondiale e anche il suo rettilineo, di soli 450 metri, è uno dei più brevi del campionato.

Reduce da un fine settimana difficile al Montmeló, dove un incidente in gara lo ha costretto al ritiro dopo sole due curve, Andrea Dovizioso è determinato a riscattarsi in Francia. Sulla pista transalpina, il pilota forlivese ha sempre chiuso nella top five in MotoGP con Ducati, ottenendo il suo miglior risultato lo scorso anno con un secondo posto.

dovizioso
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Dopo una gara frustrante come quella del Montmelò è stato sicuramente positivo avere a disposizione una settimana per poter recuperare non solo fisicamente, ma anche mentalmente. Ho molta voglia di tornare in pista a Le Mans, per due motivi: innanzitutto spero di potermi finalmente riscattare dopo la delusione dell’ultima gara e, inoltre, correremo su una pista della quale conservo i buoni ricordi dello scorso anno. Cerco di vedere ogni GP come una nuova opportunità, fiducioso di poter tornare ad essere competitivo. A Le Mans dovremo fare i conti con il meteo incerto, un fattore che sicuramente condizionerà molto il fine settimana. In ogni caso, siamo pronti per lottare fino alla fine”, queste le parole del forlivese della Ducati alla vigilia della gara francese.