MotoGp, Alex Marquez adesso gonfia il petto: cancellata l’ombra ingombrante del fratello

Il pilota della Honda ha sottolineato di essersi meritato in carriera tutto ciò che ha guadagnato, senza sfruttare mai la popolarità del fratello Marc

Alex Marquez è finalmente sbocciato anche in MotoGp, cancellando l’ombra ingombrante del fratello Marc che spesso lo ha condizionato in questo suo primo anno in classe regina. Lo spagnolo è riuscito a risollevarsi e a conquistare nelle ultime settimane due podi consecutivi, chiudendo secondo sia a Le Mans che ad Aragon.

Mirco Lazzari gp

Una boccata d’ossigeno per Alex, che ha sfruttato questi risultati per sottolineare le sue qualità: “non ho mai dubitato di meritarmi tutto questo, so cosa sono riuscito a ottenere in passato. Qui è dove si vive nel presente e io dovevo dimostrare perché mi trovo qui. Ho cercato di essere il più professionale possibile, di provare a fare il mio lavoro senza ascoltare nessuno. Alla fine ci siamo arrivati. Il mio stile è differente da quello di Marc. Sono più alto, più magro, mi prendo più cura delle gomme. Abbiamo problemi diversi e posso aiutare la Honda a realizzare una moto più completa. Con Nakagami possiamo fare in modo che questo non sia un anno perso“.