Scaroni
Alessandro Sabattini/Getty Images

Giornata particolare oggi in casa Milan, dove il Consiglio di Amministrazione del club ha chiuso e approvato il bilancio al 30 giugno 2020. Una perdita da record per la società di proprietà del Fondo Elliott, costretta a far fronte ad un passivo di 195 milioni di euro, causato soprattutto dalla pandemia di Coronavirus.

Gazidis
Julian Finney/Getty Images

Questa la nota del Milan: “in una stagione pesantemente segnata dagli effetti della pandemia globale, il Club non è stato immune da impatti negativi sulle proprie performance finanziarie, già fortemente penalizzate dalla situazione ereditata, con un risultato finale dell’esercizio che ha registrato una perdita netta di circa 195 milioni di Euro. Escludendo l’impatto delle circostanze esogene eccezionali, i risultati dell’esercizio approvato possono considerarsi significativamente migliorati e in linea con le aspettative del Club, impegnato verso la conformità al FFP. Una Società delle dimensioni del Milan richiede tempo per trasformarsi, ma Club e proprietà sono uniti nella fiducia per il positivo percorso intrapreso“.