Pirlo
Getty Images

Vigilia di Champions League per la Juventus, che domani affronterà la Dinamo Kiev in trasferta. I bianconeri sono reduci dal pareggio di Crotone, dove è scoppiato un piccolo caso Dybala, rimasto in panchina nonostante avesse ricevuto da Pirlo rassicurazioni sul suo impiego.

Dybala
Alessandro Sabattini/Getty Images

Intervenuto oggi in conferenza stampa, l’allenatore della Juve ha fatto chiarezza: “ho parlato con Paulo ieri, con lui come con tutti. Ed era arrabbiato perché sabato non è entrato in campo. Ma è reduce da tre mesi di inattività, più tre giorni passati in camera in Argentina per un virus intestinale. Venerdì si è allenato un po’, a Crotone volevo dargli spazio nella ripresa per fargli mettere benzina. Poi però siamo rimasti in 10 e non è stato possibile inserirlo. Ora è a disposizione: prima o poi sarà dei nostri. Non ha ancora giocato un minuto, vedremo“.