Alexander Hassenstein/Getty Images

Guai in vista per Jerome Boateng, il difensore del Bayern Monaco infatti potrebbe finire in carcere per il reato di violenza di genere. L’ex compagna lo ha denunciato per maltrattamenti e il 10 dicembre si incontreranno in tribunale, dove lei potrebbe mostrare le prove delle lesioni subite dalla violenza dell’ormai ex marito.

Bayern Monaco
Stuart Franklin/Getty Images

La denuncia era stata presentata nel febbraio del 2019, ma è passata all’istanza successiva solamente nel settembre del 2020, nonostante Boateng abbia sempre sottolineato come si trattasse di una questione privata essenzialmente basata su pretese non dimostrate di terzi. Adesso però la situazione potrebbe notevolmente peggiorare, dal momento che sarebbe spuntato fuori un video che confermerebbe le accuse dell’ex moglie. Nel caso in cui le violenze dovessero essere dimostrate, Boateng potrebbe essere condannato a cinque anni di carcere, anche se alcuni media tedeschi stanno ipotizzando che possa pagare una multa e rimanere libero.