Mancini
Claudio Villa/Getty Images

L’Europeo si avvicina e Roberto Mancini ha intenzione di provare a vincerlo, nonostante siano molte le squadre candidate alla vittoria finale. Il ct azzurro si fida però dei suoi ragazzi, al punto di non temere né la Francia e né la Spagna.

Emilio Andreoli/Getty Images

Intervenuto a SportLab, Mancini ha ammesso: voglio vincere l’Europeo anche per prendermi una rivincita con la maglia azzurra. Anche se ci sono squadre molto forti. La Francia ha giocatori molto bravi e giovani, anche la Spagna sta tornando con altri giovani. Il gruppo sarà più o meno questo, i centravanti sono già decisi, a meno che non venga fuori uno Schillaci all’ultimo. Immobile e Belotti sono amici e li alterno anche per fargli risparmiare le energie. Poi ci sono anche Caputo e Lasagna, tutti bravi ragazzi e anche disponibili. Zaniolo? Se proprio doveva succedere, meglio sia stato a settembre così ha tempo per recuperare. Penso che per le gare di marzo sarà pronto. E’ giovane, integro, non credo ci saranno problemi a portarlo all’Europeo“.

Balotelli
Alessandro Sabattini/Getty Images

Su Balotelli, il ct poi ha chiosato: “gli voglio bene, l’ho visto crescere e mi dispiace molto che non trovi squadra, anche perché a 30 anni sarebbe ancora nella maturità calcistica, ma spero sempre che gli possa accadere qualcosa di positivo. Giocare a calcio è una fortuna, bisogna cercare di sfruttare questa occasione perché le carriere durano poco. A parte Ibra“.