Conte
Paolo Rattini/Getty Images

E’ un Antonio Conte bello tosto quello che si presenta in conferenza stampa alla vigilia di Inter-Parma, match valido per la sesta giornata del campionato di Serie A. L’allenatore nerazzurro deve fare i conti con alcune pesanti assenze, come per esempio quella di Romelu Lukaku, in forse anche per il Real Madrid.

Lukaku
Paolo Rattini/Getty Images

Una brutta notizia per Conte, che ha ammesso: “Lukaku ha avvertito questo problema muscolare, un affaticamento, quando ha calciato la punizione contro lo Shakhtar. Se ci sarà contro il Real Madrid? Sarà importante recuperarlo nel migliore dei modi, è un giocatore importante per noi. Sanchez? Si è trascinato questo problema dalla nazionale, bisogna aspettare, non è pronto e ora ne avremmo avuto bisogno. Avevo chiesto responsabilità ai miei calciatori: a volte la troppa smania porta a decisioni sbagliate. Giusto avere pazienza e fare le cose nel migliore dei modi, fare esperienza sulle cose che accadono. I calciatori si devono assumere grandi responsabilità, siano consapevoli dei rischi: forzare alcune situazioni porta a cose negative per il giocatore stesso e per la squadra“.

Zhang Jr
Emilio Andreoli/Getty Images

L’allenatore dell’Inter ha parlato anche di arbitri: “credo sia giusto fare delle valutazioni nelle sedi opportune, ma è giusto che il club e i dirigenti eventualmente si facciano sentire, non va bene che ad esporsi sia sempre l’allenatore. Io penso al campo, al resto ci pensa il club, eventualmente a far notare se ci sono stati episodi negativi“.