Christian Eriksen
Foto Getty / Emilio Andreoli

Emarginato con l’Inter, protagonista invece in nazionale. Christian Eriksen riesce ad esprimersi per il momento solo quando indossa la maglia della Danimarca, con cui ieri ha sbancato Wembley e steso l’Inghilterra con un rigore trasformato proprio da lui stesso.

Conte
Marco Luzzani/Getty Images

Un modo esaltante per festeggiare le 100 presenze con la propria selezione: “ho sempre giocato, anche nel Tottenham. Sono felice di giocare in nazionale, come è successo anche stavolta. Tante cose sono diverse ora, non ho lo spazio che avevo a Londra, ma non è cambiato nulla rispetto alla Danimarca: sono sempre entusiasta di rappresentare il mio paese, perché gioco e sono contento“. Una frecciata non troppo velata all’indirizzo di Antonio Conte, che continua a utilizzare con il contagocce Eriksen, relegandolo spesso in panchina. Il derby di sabato potrebbe essere un’ottima occasione per rilanciarsi, ma toccherà all’allenatore decidere se mandarlo in campo o meno. Il danese scalpita, il suo momento sembra essere arrivato.