Simon Yates
Chris Graythen/Getty Images

Una notizia clamorosa scuote il Giro d’Italia, Simon Yates è risultato positivo al Coronavirus e non prenderà parte all’ottava tappa in programma oggi da Giovinazzo a Vieste. Il britannico della Mitchelton-Scott si è sottoposto ieri ad un doppio test, sia rapido che molecolare, risultando positivo in entrambi i casi e dunque ritirandosi dalla Corsa Rosa.

Simon Yates
Bryn Lennon/Getty Images

Yates è lievemente sintomatico e, subito dopo l’esito del tampone, è stato trasferito con un’ambulanza in un luogo dove trascorrerà la quarantena. Immediati i test anche per i compagni di squadra, che sono comunque risultati negativi e potranno dunque continuare il Giro d’Italia. Queste le parole di Matteo Beltemacchi, dottore della Mitchelton-Scott: “durante i nostri controlli della temperatura di routine, Simon ha mostrato una febbre molto lieve. Seguendo la politica del team, è stato isolato nella sua stanza e abbiamo immediatamente richiesto un test rapido, utilizzando i servizi offerti da RCS, che è risultato positivo. La salute di Simon rimane la nostra preoccupazione principale e, per fortuna, i suoi sintomi rimangono molto lievi e lui è in buona salute. Vogliamo ringraziare l’RCS per il supporto nell’organizzazione dei test rapidi e del suo trasportoTutti gli altri corridori e il personale sono risultati negativi e sono stati autorizzati a continuare la gara, ma come misura precauzionale monitoreremo la situazione da vicino e faremo ulteriori test“.