Sorprese ed emozioni nella nona tappa del Giro d’Italia 2020, è Ruben Guerreiro a conquistare la vetta di Roccaraso, vincendo un duello entusiasmante con Jonathan Castroviejo. Sull’ultima rampa, il corridore dell’EF Pro Cycling non lascia scampo al proprio rivale della Ineos, bravo in precedenza a scremare il gruppo con un attacco a sei chilometri dal traguardo.

Terzo posto di giornata per Mikkel Bjerg, giunto con 58″ di ritardo. Difende la Maglia Rosa il portoghese Joao Almeida, al comando adesso con 30″ di vantaggio su Wilco Kelderman e 39″ su Pello Bilbao, Nibali infine è quinto a 57″ dal leader.

RISULTATO DI TAPPA
1 – Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling) – 208 km in 5h41’20”, media 36.563 km/h
2 – Jonathan Castroviejo (Team Ineos Grenadiers) a 8”
3 – Mikkel Bjerg (UAE Team Emirates) a 58″

CLASSIFICA GENERALE
1 – João Almeida (Deceuninck – Quick – Step)
2 – Wilco Kelderman (Team Sunweb) a 30”
3 – Pello Bilbao (Bahrain – McLaren) a 39”
4 – Domenico Pozzovivo (NTT Pro Cycling Team) a 53″
5 – Vincenzo Nibali (Trek – Segafredo) a 57″

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – João Almeida (Deceuninck – Quick – Step)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo Zanetti – Arnaud Demare (Groupama – FDJ)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin – João Almeida (Deceuninck – Quick – Step), indossata da Harm Vanhoucke (Lotto Soudal)