Vincenzo Nibali
Bryn Lennon/Getty Images

Giornata di riposo oggi per il Giro d’Italia, i corridori ricaricano le pile dopo la dura tappa di ieri, conclusasi a Roccaraso con la vittoria del portoghese Guerreiro. Una frazione indigesta per Vincenzo Nibali, costretto a perdere alcuni secondi in classifica generale da Wilco Kelderman e Jakob Fuglsang, abili a rosicchiare 14 secondi allo Squalo.

MATTEO DUNCHI

Una situazione verificatasi a causa di un grave errore commesso da Nibali nell’ultima salita verso Roccaraso, come ammesso da lui stesso ai microfoni della Gazzetta dello Sport: “ho fatto lo sbaglio di togliere la mantellina, sarebbe stato meglio tenerla fino alla fine. Mi sono un po’ congelato e non riuscivo ad alzarmi sui pedali. Stavo bene, ma era un arrivo del cavolo per me. Un po’ esplosivo. Si è risolto con una volata in salita dove ho pagato qualche secondo a chi è stato più scattante”.