vincenzo nibali
Bryn Lennon/Getty Images

Una tappa non indimenticabile per Vincenzo Nibali, che nella crono di oggi ha perso parecchio terreno nei confronti di Joao Almeida, scivolando a due minuti e mezzo dalla Maglia Rosa.

Matteo Dunchi (c)

Una prestazione deludente che comunque non ha abbattuto lo Squalo, come ammesso in prima persona a Tuttobiciweb: “l’analisi della cronometro di oggi deve essere duplice: infatti deve essere da una parte a livello personale, e dall’altra con il confronto rispetto agli avversari. Per quanto riguarda la mia prestazione personale, i numeri più oggettivi arrivano dal mio Garmin e, onestamente, quello che ho visto è stato confortante. La mia potenza è stata notevole, in linea con le aspettative che mi ero fissato al via con il mio preparatore Paolo Slongo. E il tempo all’arrivo non è stato certo male”.

Vincenzo Nibali
Bryn Lennon/Getty Images

Nibali poi ha concluso: “giudizio che confermo anche confrontandolo con i tempi dei miei avversari, con le uniche eccezioni di Kelderman e Almeida, che sono andati fortissimo, la Maglia Rosa in particolare su tutti. Il vero punto della situazione a mio giudizio, va comunque fatto dopo la tappa in montagna di domani a Piancavallo, a conclusione di un weekend intenso e della seconda settimana di questo Giro d’Italia”.