MATTEO DUNCHI

Ottava posizione per Vincenzo Nibali nella seconda tappa del Giro d’Italia, il corridore siciliano è riuscito a rimanere nel gruppo di testa nella frazione Alcamo-Agrigento, fornendo una buona prestazione in vista dei prossimi impegni.

Sensazioni leggermente positive al termine della giornata per lo Squalo, che ha anche fatto i complimenti a Ulissi per la vittoria: “sapevo che era un arrivo perfetto per le caratteristiche di Diego. Siamo amici e ci alleniamo insieme quasi tutti i giorni. Sono contento anche per Sagan. È una stagione strana, che ho riprogrammato come fossimo a gennaio. La Tirreno-Adriatico è stata la prima corsa a tappe a cui ho partecipato. Sono queste competizioni a darti condizione, resistenza, colpo di pedale. Quei giorni faticavo a recuperare, poi al Mondiale ho avuto segnali positivi. Centrare l’obiettivo al Giro sarà difficile, ma vado avanti, rimanendo concentrato e lavorando come sempre“.