vincenzo nibali
Bryn Lennon/Getty Images

E’ stata tutto sommato una buona giornata per Vincenzo Nibali, lo Squalo ha pedalato bene nel corso della quinta tappa del Giro d’Italia, salendo in quinta posizione nella classifica generale a un minuto di distanza dalla Maglia Rosa al momento sulle spalle di Almeida.

MATTEO DUNCHI

Interrogato nel post tappa, Nibali ha ammesso: “la tappa di oggi è stata molto particolare e insidiosa, come ci aspettavamo. Non è stato facile interpretarla e questo l’ha resa ancora più complicata, soprattutto in termini di concentrazione, tanto più nel finale. Noi abbiamo deciso di impostare il ritmo sull’ultima salita, ma abbiamo capito che non c’era terreno per una vera e propria selezione. In discesa ho preferito portarmi in testa per precauzione, non sapevo quanto potesse essere pericoloso l’asfalto scivoloso e volevo evitare rischi. È bello essersi lasciati alle spalle senza problemi una tappa potenzialmente pericolosa, anche se il ritiro di Pieter Weening è una brutta perdita“.