Tao Gheoghegan Hart vince il Giro d’Italia 2020, regalando un successo insperato alla Ineos dopo il ritiro di Geraint Thomas.

Il 25enne diventa il secondo britannico della storia a vincere la Corsa Rosa, sfilando il trono a Jai Hindley proprio all’ultimo respiro. Un record quello dell’alfiere della Ineos, che riesce a portarsi a casa il Giro senza aver mai indossato la Maglia da leader per tutte le 21 tappe, prendendosela solo nel momento decisivo, ossia all’ultimo centimetro di questa edizione numero 103. Una giornata trionfale non solo per Gheoghegan Hart ma anche per la Ineos, che si prende con Filippo Ganna il settimo successo di questo Giro, il quarto per il velocista italiano che conferma la sua imbattibilità nelle sfide contro il tempo. Settimo posto generale infine per Vincenzo Nibali, che chiude a 8 minuti da Gheoghegan Hart.

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – Tao Geoghegan Hart (Team Ineos Grenadiers)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo Zanetti – Arnaud Démare (Groupama – FDJ)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin – Tao Geoghegan Hart (Team Ineos Grenadiers)
RISULTATO DI TAPPA
1 – Filippo Ganna (Team Ineos Grenadiers) – 15,7 km in 17’16”, media 54,556 km/h
2 – Victor Campenaerts (NTT Pro Cycling Team) a 32″
3 – Rohan Dennis (Team Ineos Grenadiers) a 32″

Il vincitore del 103^ Giro d’Italia Tao Geoghegan Hart, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “è incredibile! Non avrei mai immaginato che avrei vinto il Giro quando siamo partiti dalla Sicilia. Per tutta la mia carriera ho sognato di essere tra i primi 10 o tra i primi 5 in una gara come questa. Durante la crono il mio DS mi ha detto che stavo guadagnando su Jay Hindley, poi quando mi hanno chiesto di non correre rischi nella parte finale ho capito che ero vicino alla vittoria”.

Il vincitore di tappa Filippo Ganna, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “sono felice di aver vinto questa crono ma sono ancora più felice per il mio compagno di squadra Tao, è fantastico, ha vinto il Giro! Sapevo che avrebbe potuto farcela. Adesso non vedo l’ora di festeggiare le nostre vittorie questa sera con Tao e con tutto il team”.

La classifica finale del Giro d’Italia 103: