Cassani
Pier Marco Tacca/Getty Images

Vincenzo Nibali ha senza dubbio deluso le aspettative in questo Giro d’Italia 2020, ma Davide Cassani non vuol sentir parlare in maniera negativa dello Squalo, al momento nella top ten di questa edizione numero 103 della Corsa Rosa.

nibaliIl ct della Nazionale Italiana di ciclismo è intervenuto per zittire i detrattori dell’alfiere della Trek-Segafredo, esprimendo il proprio punto di vista: “perché criticare un corridore che dà l’anima e ci mette il cuore? Basta anche vedere il comportamento di Nibali: è uno di quei corridori che cerca di tenere fino alla fine, poi quando salta, salta. Vuol dire che comunque ci mette tutto quello che ha. Non dimentichiamoci di tutto quello che ha fatto Nibali per il ciclismo e quando uno ci mette passione, voglia, buona volontà, perché criticarlo? È sbagliato se uno va più piano di un altro? Nel ciclismo è così” le parole di Cassani alla Gazzetta dello Sport.

“Onore a chi va più forte. Tra l’altro, nella salita di Piancavallo, Nibali ha fatto lo stesso tempo di 3 anni fa, sono questi giovani che vanno più forte. Secondo me sono critiche ingiuste nei confronti di un corridore che ha fatto e continua a fare tanto, è un esempio perché ci mette l’anima”.