Napoli
Francesco Pecoraro/Getty Images

Guardando la condizione fisica di questo Napoli, forse sarebbe stato meglio giocare contro la Juventus prima della sosta. La squadra di Gattuso corre, incanta e segna, schiantando in meno di 45 minuti la super Atalanta con un Ilicic in più nel motore.

Atalanta
Francesco Pecoraro/Getty Images

Nessun problema però per gli azzurri, che annientano Gomez e compagni senza dargli la benché minima possibilità di reagire. Merito della strategia di Gattuso, capace di arginare le fonti di gioco di Gasperini e attaccarlo senza pietà. La doppietta di Lozano piega il match a favore del Napoli, Politano e Osimhen completano l’opera lasciando all’Atalanta solo le briciole. Se non si fossero appellati a quel documento dell’ASL, rimanendo a casa al contrario di quanto fatto da tutte le squadre di Serie A, il Napoli avrebbe potuto violare anche l’Allianz Stadium.

Napoli
Francesco Pecoraro/Getty Images

La Juventus attuale infatti non appare in grado di contrastare la squadra di Gattuso, bella e arrembante come non la si ricordava da tempo. Un gioco fluido e gradevole, fondamentale per mettere alle corde l’Atalanta. E’ ancora presto ovviamente per fare proclami ma, continuando su questa strada, il Napoli potrebbe davvero diventare protagonista della corsa scudetto.