Milano, 16 ott. (Adnkronos) – “Non sono minimamente preoccupato, continuo a essere al massimo incuriosito”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, a chi gli chiedeva se fosse preoccupato per i nuovi risvolti dell’inchiesta della Procura di Milano sui fondi sospetti del partito, che oggi ha portato al sequestro di due villette sul Lago di Garda.
“Preoccupato per il sequestro di due villette? Io ho un bilocale in Liguria, a Recco, mi autodenuncio, è di proprietà dei miei genitori. Spero non me lo sequestrino, lo hanno comprato i miei nonni cinquant’anni fa”, aggiunge, parlando ai giornalisti alla Fiera BiMu.