Il calcio non è questo, soprattutto il tifo non è questo. Purtroppo questo sport continua a scadere sempre di più, in particolare in Italia, dove gli insulti e le critiche hanno sempre maggiore spazio rispetto agli elogi e agli applausi.

Questa volta però è anche peggio, perché ad essere bersagliato di epiteti tremendi e vergognosi non è il protagonista della vicenda, bensì il fratello minore, che non ha nulla a che vedere con ciò di cui è accusato. Parliamo di Lorenzo Chiesa, fratello minore di Federico, appena passato dalla Fiorentina alla Juventus nell’ultimo giorno di mercato. Un trasferimento che i tifosi viola non hanno gradito, ricoprendo così di insulti il giovane Lorenzo sotto una foto postata con la maglia viola. “Via la merda da Firenze!” uno dei commenti peggiori, seguito da “Dì a tuo fratello che è un figlio di puttana“.

Epiteti pesanti, a cui poi se ne sono aggiunti altri “Mercenari, voltagabbana e traditori, andatevene da Firenze” e anche “Famiglia di pezzenti attaccati solo al denaro“. Un clima di odio che non fa bene al calcio, rovinandolo e deturpando quella bellezza che solo questo sport sa regalare. Per fortuna, ci sono ancora quei veri tifosi per cui vale la pena proseguire, mettendo da parte lo scoramento e combattendo per ripulire lo sport più bello del mondo da questa feccia.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

@acffiorentina 😃

Un post condiviso da Lorenzo Chiesa (@lorenzochiesa_) in data: