Kevin C. Cox/Getty Images

I Los Angeles Lakers compiono un altro passo verso la vittoria dell’anello, secondo successo nelle Finals NBA per i giallo-viola, che non lasciano scampo a Miami e si portano sul 2-0.

Kevin C. Cox/Getty Images

Serata da urlo per Anthony Davis e LeBron James, capaci di segnare ben 65 punti in due che permettono alla franchigia californiana di imporsi 124-114. Pesano per gli Heat le assenze di Bam Adebayo e Goran Dragic, che obbligano coach Spoelstra a fare di necessità virtù al cospetto della inarrestabile coppia James-Davis. Il ‘Prescelto’ sfiora ancora la tripla doppia mettendo a referto 33 punti, 9 rimbalzi e 9 assist, realizzando 14 dei 25 tiri tentati (3/8 da tre). Fantastica anche la serata di Anthony Davis, che segna 30 dei suoi 32 punti nei primi tre quarti.

Douglas P. DeFelice/Getty Images

A completare la serata di pensa Rajon Rondo dalla panchina, autore di 16 punti (3/4 da tre) e 10 assist in 26 minuti. A tenere a galla Miami ci pensa il solito Jimmy Butler, anch’esso vicino alla tripla doppia con 25 punti, 8 rimbalzi e 13 assist in 45 minuti. Buone le prestazioni anche di Kelly Olynyk (24 punti e 9 rimbalzi in 37 minuti) e Tyler Herro, diventato il più giovane nella storia delle Finals superando Magic Johnson. Alla fine però a sorridere sono ancora i Lakers, riusciti a portarsi a due vittorie dall’anello: Miami dovrà rialzarsi in fretta per evitare un cappotto che avrebbe conseguenze inimmaginabili.