Ferrari
Mark Thompson/Getty Images

La Ferrari è in lutto per la morte di Tommaso Carletti, ex ingegnere del team di Maranello scomparso nella giornata di oggi all’età di 83 anni. Una lunga malattia se lo è portato via, un male che qualche anno fa lo aveva anche costretto all’amputazione di un arto, costringendolo ad un riposo forzato. Grande appassionato di corse, Tom (così era chiamato da tutti) ha lavorato con il Cavallino nel 1982, ricoprendo il ruolo di ingegnere di pista di Didier Pironi.

Lasciata la Ferrari, Carletti è passato alla Renault e dopo alla Minardi, rimanendo a Faenza per sei anni dal 1986 fino al 1991 seguendo Andrea De Cesaris, Adrian Campos, Luis Perez Sala, Paolo Barilla e Gianni Morbidelli. Verso la fine della sua carriera, Carletti ha partecipato allo sviluppo della Bugatti Veyron, tornando infine al Minardi Team per l’avventura in Euro 3000.