toto wolff
Mark Thompson/Getty Images

Il Mondiale 2020 non ha mai avuto storia, fin dalle prime gare infatti la Mercedes è apparsa superiore a tutte le altre scuderie, motivo per il quale adesso si avvia a conquistare sia il titolo piloti con Hamilton che quello Costruttori.

wolff
Mark Thompson/Getty Images

Successi che non danno particolarmente gusto a Toto Wolff, che avrebbe preferito vincere lottando fino all’ultima curva con Red Bull e Ferrari: “quando una Red Bull è vicina a noi e c’è incertezza sull’esito della gara accolgo il risultato con molta più soddisfazione di quando invece nessuno riesce a essere al nostro livello. Ciò che amiamo è la competizione, lottare ed eventualmente battere gli avversari. Dobbiamo rimanere umili e apprezzare quello che stiamo ottenendo, al tempo stesso dobbiamo essere sempre pronti a confermarci ogni qualvolta vengono cambiate le carte in tavola a livello regolamentare. Nel 2021 le regole e le vettura non saranno tanto diverse da quelle del 2020, mi aspetto che Red Bull e Ferrari si rivelino molto più competitiva, abbiamo bisogno di sfide per andare avanti”.