vettel
Pool/Getty Images

Come ormai spesso accade durante un week-end di gara, Sebastian Vettel punta il dito contro la Ferrari, accusando la monoposto di essere lenta e inguidabile. Questa volta però la cantilena del tedesco non regge, considerando la prestazione fornita dal compagno di squadra Leclerc, capace di piazzarsi quarto con la stessa identica vettura.

Vettel
Bryn Lennon/Getty Images

Nonostante questo, Vettel non ha risparmiato la Ferrari dopo l’undicesima posizione ottenuta in griglia al GP dell’Eifel: “purtroppo con la macchina che ho non posso fare di più. Partirò dall’undicesima posizione e cercherò di ottenere il miglior risultato possibile. La vettura non era male. Su questo tracciato corriamo con il massimo carico aerodinamico e sappiamo che questo ci avvantaggia un po’. L’ultima volta che abbiamo utilizzato questa configurazione è stata in Ungheria e credo che domani dovremmo andare leggermente meglio in gara. E’ un peccato non essere riuscito a capitalizzare al massimo il potenziale della vettura. Forse sarà un vantaggio iniziare la gara con una mescola diversa dalla soft“.