Vettel
Mark Thompson/Getty Images

Toto Wolff gli aveva consigliato di investire nella Aston Martin, così Sebastian Vettel lo ha preso in parola. Il pilota tedesco ha infatti acquistato alcune azioni della scuderia con cui correrà nel 2021, senza però rivelare l’ammontare del suo investimento.

Vettel
Peter Fox/Getty Images

A rivelarlo ci ha pensato proprio il driver della Ferrari alla vigilia del week-end del Nurburgring: “tutti sono liberi di fare quello che vogliono con i loro soldi e Aston Martin è una società per azioni nella quale tutti sono liberi di investire. Dovresti chiedere a Lawrence Stroll se ho azioni, e ne ho già, ma è una cosa secondaria e non voglio parlarne. Da parte mia ho sposato un progetto, e sono entusiasta di vedere come si svilupperà il prossimo anno. Per quanto riguarda il GP dell’Eifel, è una sorpresa averlo in calendario. Quando avevo 17 anni ho guidato qui ho vissuto un momento emozionante, perché ho guidato come se avessi una macchina da gara e non ce l’avevo. Aggiornamenti? Abbiamo alcuni piccoli pezzi nuovi, soprattutto nella zona dei badgeboard e nella parte frontale dell’auto, ma non ci aspettiamo dei passi avanti enormi. Speriamo che ci diano un piccolo vantaggio e ci possano aiutare questo weekend”.

Mick Schumacher
Charles Coates/Getty Images

Sull’esordio di Mick Schumacher, il pilota della Ferrari ha sottolineato: “Mick credo che si sia meritato questa opportunità e spero che lo vedremo anche altri venerdì nel corso di questa stagione e in macchina da titolare il prossimo anno. Sta disputando un grande anno in Formula 2, dove è leader della classifica generale, e come ho detto, spero che questo gli consentirà di avere un sedile nel prossimo Mondiale. È un ragazzo fantastico, mi piace molto, e sono sicuro che se la caverà bene. Questo weekend per lui è solo un calcio d’inizio“.