Hamilton
Rudy Carezzevoli/Getty Images

Lewis Hamilton e la Mercedes sono diventati ormai un connubio imbattibile, il pilota britannico non solo ha raggiunto il record di 91 vittorie in carriera in Formula 1 come Michael Schumacher, ma si avvia verso il settimo titolo mondiale: una roba impressionante.

wolff
Mark Thompson/Getty Images

Numeri pazzeschi, che Toto Wolff ha voluto esaltare al pari del proprio pilota, difeso a spada tratta contro i suoi detrattori convinti che Hamilton vinca solo perché abbia la macchina migliore. Questa la risposta del team principal austriaco: “si possono vedere molti talenti e piloti esperti che hanno preso decisioni sbagliate, o non ben ponderate. In questo senso è stato lui ad entrare in Mercedes nel 2013, è lui che si siede in macchina ed è in grado di guidare in pista con gli strumenti che gli forniamo. Non saremmo riusciti a raggiungere i record che abbiamo senza di lui così come Lewis probabilmente non sarebbe riuscito a raggiungere i suoi record senza la macchina giustaNon voglio che dicanolui guida una Mercedes, è ovvio che vince queste gare’I piloti che dicono questo dovrebbero cercare di pensare al motivo per cui loro non hanno trovato la strada per salire su una Mercedes“.