Stroll
Pool/Getty Images

Sono passati tanti giorni, ma Lance Stroll non ha ancora dimenticato quanto successo due settimane fa a Sochi, quando Charles Leclerc ha messo fine alla gara del canadese dopo poche curve.

Bryn Lennon

Nel contatto tra i due, ad avere la peggio è stato il pilota della Racing Point, costretto a ritirarsi a pochi secondi dal via. Stroll oggi è tornato sulla vicenda nella conferenza stampa di vigilia del week-end del GP dell’Eifel, scagliandosi nuovamente contro Leclerc: “gli ho dato abbastanza spazio e lui ha comunque colpito la mia macchina. È stato un po’ sciocco da parte sua. Aveva abbastanza spazio, è stato un po’ come l’incidente di Hamilton e Albon in Austria. Sono rimasto sorpreso che i commissari di gara non abbiano indagato”.