Clive Mason/Getty Images

La vittoria nel Gran Premio dell’Eifel ha permesso a Lewis Hamilton di raggiungere Michael Schumacher in vetta alla classifica all-time di successi in Formula 1, eguagliando il Kaiser a quota 91.

Hamilton e Schumacher
Clive Mason/Getty Images

Un numero impressionante, che il britannico supererà certamente nel corso della propria carriera, puntando con decisione alla tripla cifra. Nonostante sia pronto per battere il primato di Schumi, Vettel ha sottolineato come Hamilton non sia al livello del Kaiser: “penso che non potrò mai rispettare abbastanza quello che è stato capace di fare. Ha raggiunto un numero di vittorie che nella mia testa pensavo che non sarebbe mai stato battuto o eguagliato, possiamo essere abbastanza sicuri che lo supererà. Tuttavia, devo dire che Michael sarà sempre il mio eroe. E credo che Michael avesse qualcosa in lui che finora non ho visto in un nessun altro pilota. E’ stato migliore di chiunque altro abbia mai visto finora, aveva un talento naturale che è molto difficile da spiegare e un’incredibile etica del lavoro, ma credo che sia la combinazione delle due cose che per me spicca“.