Vettel
Joe Portlock/Getty Images

Sebastian Vettel si prepara a vivere a Portimao uno degli ultimi week-end con la tuta Ferrari addosso, il tedesco infatti a fine anno lascerà la scuderia di Maranello per accasarsi all’Aston Martin.

Vettel
Joe Portlock/Getty Images

Un capitolo della propria carriera che finisce e un altro che inizia, sensazioni particolari per Seb che ne ha parlato ai microfoni di Motorsport.com: “come altre storie, anche questa ha una fine, e ormai non vedo l’ora che inizi prenda il via un nuovo capitolo della mia carriera e che inizi il prossimo anno. Ma prima che arrivi quel momento proverò a chiudere il capitolo in Ferrari con dignità, e cercherò di rimettermi in sesto in modo da poter offrire il tipo di performance che so di poter garantire. Non credo di sentire un’emozione particolare nel vedere arrivare la fine di un capitolo della mia carriera, non è nel mio carattere, penso di essere molto… realista, e poi oggi la situazione nella squadra è diversa rispetto ad un anno o due anni fa“.

leclerc vettel
Mark Thompson/Getty Images

Per quanto riguarda il rapporto con la SF1000, Vettel ha ammesso: “credo che la mia situazione non dipenda da Charles, anche se ovviamente sta facendo un ottimo lavoro riuscendo sempre a spremere il massimo dalla macchina. Da parte mia, penso che sia un anno molto diverso, come diverse sono le circostanze, e probabilmente non sto vivendo l’anno più tranquillo e la situazione più facile. Ma sono disposto a dare tutto quello che posso per cercare di migliorare, e spero in questa parte finale di stagione di tornare dove posso essere. Credo che la macchina di quest’anno non sia facile da guidare, sia per me che per Charles. Sono presente a tutte le riunioni a cui sta partecipa anche Charles e condividiamo la stessa opinione“.