Szafnauer
Charles Coates/Getty Images

L’esperienza di Sebastian Vettel in Ferrari ha ormai preso una piega negativa, che non cambierà fino alla fine di questa avventura, fissata al termine della stagione in corso.

Vettel
Peter Fox/Getty Images

Sei anni che non sarebbero potuti chiudere in maniera peggiore, con il tedesco ormai fuori dal progetto in maniera chiara e palese. Il suo futuro sarà alla Racing Point, che cambierà nome in Aston Martin nel 2021, è lì che lo aspetta a braccia aperte Otmar Szafnauer: “nella nostra squadra remiamo tutti nella stessa direzione e abbiamo una buona atmosfera di lavoro. Una cultura in cui non biasimiamo nessuno per aver commesso un errore” le parole del team principal della Racing Point a Sport1. “A Seb piacerà il nostro ambiente e sono sicuro che rifiorirà. Non credo che un pilota di 33 anni dimentichi come si guida una vettura di Formula 1 nella notte, deve esserci qualcos’altro. Lo aiuteremo a ritrovare le qualità che lo hanno reso un campione. Lui a sua volta ci indicherà la direzione nella quale dobbiamo sviluppare la squadra e la vettura. Cosa fanno team di punta come Ferrari e Red Bull in modo diverso da noi? Questo ci aiuterà a fare il passo successivo”.